Musica Jazz review by Gianolio

RALPH ALESSI and This Against That – Wiry Strong (CF 220)
Difficile trovare equilibri così perfetta-mente realizzati tra sperimentalismo e tradizione, complessità e linearità, scrittura ed estemporaneità. Le com-posizioni e le relative improvvisazioni si compenetrano in modi esatti attraverso arrangiamenti calibrati e ricchi di idee spiazzanti, presentando meticolosiintrecci melodici, insolite soluzioni armoniche e un senso ritmico aperto, propulsivo e rigoroso. Non c’è mai sfrontatezza, sempre ele-ganza, un’eleganza fatta di severi orpelli che si avvitano in petali vividi e scompi-gliati, relegando in secondo piano ogni pur possibile sensazione di eccessivo rigore logico nella costruzione. Da svariate angolazioni e con sovrab-bondanza di idee sferzanti e imperti-nenti (spesso presentate in arabeschi contrappuntati), sia Alessi sia Coltrane disegnano con tecnica suprema e stile personalissimo le quindici scene (di cui quattro costituite da soli brevi accenni improvvisativi), sempre differentemente lavorate.

About these ads

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s