All About Jazz Italy review by Paolo Peviani

Bruno Chevillon – Tim Berne – Old And Unwise (CF 221)
Chissà se c’è qualche ironia autobiografica, qualche riferimento al proprio percorso artistico, nel vecchi e non-saggi del titolo. Perché sebbene Bruno Chevillon e Tim Berne non siano propriamente anziani (al contrario, diremmo che sono nel pieno della maturità artistica), indubbiamente siamo di fronte a due vecchie volpi della musica improvvisata. E altrettanto indubbiamente i due con il passare degli anni hanno mantenuto intatto quel pizzico di follia, quella mancanza di saggezza, che permette loro di affrontare territori musicali difficili, ostici, marginali.

Cosa c’è di meglio, per rafforzare il concetto, di un album in duo, completamente improvvisato?

Undici brani, qualcuno poco più che una miniatura (due-tre minuti), altri più lunghi (sei-otto minuti), in cui sax e contrabbasso si inseguono, si scambiano i ruoli, si incontrano, percorrono strade divergenti, si ritrovano… Ogni brano si muove su un’intenzione ben precisa. Niente fronzoli e orpelli, la musica è sempre estremamente focalizzata. Per usare le parole di Tim Berne, si arriva ad un’idea centrale, la sfruttiamo, e poi via. Senza girarci intorno.

Come prevedibile, ci sono momenti aspri e spigolosi, ma anche inattesi squarci di delicata leggerezza. L’album è denso, impegnativo, difficile. Da assumere in piccole dosi.
http://italia.allaboutjazz.com/php/article.php?id=7573

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s