All About Jazz Italy review by Vincenzo Roggero

CF 280Nate Wooley Sextet – (Sit In) The Throne Of Friendship (CF 280)
Si respira aria di festa in (Sit In) The Throne of Friendship ultima fatica discografica del trombettista e compositore Nate Wooley. Si avverte quella sensazione un po’ démodé che solo il circo o il luna park sono in grado di offrire, tra momenti di eccitazione per le novità o per le mirabolanti avventure promesse, rassicuranti sensazioni dalle cose che non cambiano, profumi invitanti che sanno d’altri tempi.

La strumentazione è insolita con quattro strumenti dai registri gravi— clarinetto basso, sax baritono, tuba e contrabbasso—a fungere da liquido di contrasto per gli interventi lucenti del vibrafono e per le multiformi sembianze assunte dalla tromba del leader. L’ampio uso di tecniche estese passa inosservato rispetto alla miriade di sfumature che Wooley dissemina con sapienza e noncuranza, ai continui cambi di atmosfera, alle sorprese dispensate da una stanza degli specchi sonora deformante e bizzarra.

Tutto scivola via con naturalezza, come se una mano invisibile tirasse i fili dei singoli strumenti seguendo il ritmo della natura, assecondando irregolarità di percorso e cambi di umore. Wooley oltre che trombettista innovativo si rivela compositore non convenzionale e leader dalla forte personalità in grado di dar risalto alle peculiarità dei singoli in funzione di una chiara progettualità.
http://www.allaboutjazz.com/php/article.php?id=46570#.UwYOb2J_suc

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s